Business Model

Lo puoi leggere lungo tutto il blog, il business model è il mio strumento principe, quello che ci permette di lavorare insieme e di farlo bene.

A questo link trovi il Business Model Canvas così come è stato progettato e divulgato.

Si tratta di materiale con licenza creative commons, che vuol dire che lo puoi utilizzare per disegnare e migliorare il tuo proprio business model, così come per aiutare gli altri a fare altrettanto con il loro (che è quello che faccio io).
L’unica condizione è citare sempre la fonte di cotanta grazia, strategyzer.com.

9 tappe del business model

Hai già provato ma non ha funzionato?

Se nel compilarlo ti sembra un esercizio sterile, che non ti porta a nulla, mi spiace, vuol dire che non lo stai facendo nel modo giusto.
Cerca qualcuno che ti aiuti, non tanto a compilarlo, quanto a rispondere alle domande da un nuovo punto di vista, diverso dal tuo. Scegli persone oneste, leali ma anche dirette: in questa fase non ti puoi permettere vuoti complimenti, ti servono critiche costruttive.

Non trovi il team giusto?

Non so perchè si dica “parenti serpenti”, quel che so è che spesso sono le prime persone a cui ci rivolgiamo per consigli, ma non sempre riescono a darci quello che ci serve davvero, così come colleghi e collaboratori. Credo dipenda dal fatto che hanno già una loro idea su di te e sul tuo progetto e, il più delle volte, non hanno alcuna intenzione di provare a cancellarla e ascoltarti con “orecchie nuove”.

Se ti sei accorto che intorno a te non hai il team giusto (capita spesso, è normale), allora puoi provare questo metodo: due professioniste, io e una communication strategist, più altri tre imprenditori come te, ma con un business differente dal tuo, tutti motivati ad aiutarti ad avere successo, a far sì che funzioni.

Si chiama “Business Model chiaro e semplice”, come il mio modo di parlarti, a questo link trovi tutti i dettagli, tirati su le maniche, ci vediamo di là.

https://businessmodelchiaroesemplice.it/

Annunci